• Humangerie Team

Lavare i capelli senza acqua è possibile: 7 trucchi che fanno miracoli

Se pensi che avere dei capelli (quasi) perfetti in 5 minuti sia impossibile, non è vero. Abbiamo trovato 7 trucchi miracolosi che non includono né l'uso di acqua né di shampoo.



Lavarsi i capelli molto frequentemente non è già, di per sé, un’abitudine sana. Il mito del ‘se ti lavi i capelli tutti i giorni ti cascheranno’ è un falso mito, però è vero che a causa dei prodotti (spesso) scorretti che utilizziamo andiamo ad indebolire molto il capello.


Sarebbe ideale utilizzare shampoo e balsami con ph neutri o molto bassi, ancor meglio se senza siliconi e parabeni. Lavare i capelli tutti i giorni secca la cute, e questo va ad alterare gli equilibri naturali degli oli presenti nei nostri capelli provocando un effetto contrario: in altre parole la cute va a produrre più sebo invece che meno, quindi il risultato a lungo andare sono capelli che si ingrassano sempre più velocemente.


Ma niente paura! Che sia per risparmiare tempo o dare un po’ di respiro ai vostri capelli, abbiamo 7 trucchi in grado di sostituire dignitosamente (a parte alcuni da usare so lo in casi eccezionali) lo shampoo senza l’utilizzo di acqua, sapone o balsamo.




> Guida al gel di semi di lino: idratazione e styling per i tuoi capelli



1. L’intramontabile Borotalco (ora anche per le more)


Questa non credo sia una novità per nessuno, tutti abbiamo la fortunata amica bionda che può riempirsi i capelli di borotalco ed uscire più profumata e pulita di prima. Su noi povere more il borotalco sembra piuttosto il party della forfora con tutti quei granulini bianchi che ci rimangono incastrati. Ma abbiamo una soluzione!


Se hai i capelli scuri puoi aggiungere del cacao per scurire la polvere, ma anche se sei bionda potresti provare un nuovo trucchetto aggiungendo della curcuma o dello zafferano per rendere il colore più vivo.


Il borotalco funziona benissimo, e assorbe il grasso via via, quindi spesso i capelli risultano ancora più puliti dopo qualche ora che appena dopo l’applicazione. Per applicarlo basta mettersi a testa all’ingiù ed insistere soprattutto sulle radici, che sono la parte più grassa del capello. Se si vede della polvere in eccesso si può levare via col phon o una salvietta inumidita.


Qui potete trovare il comune borotalco a prezzi veramente bassissimi, mentre vi consigliamo un'altro prodotto incredibile che è uno shampoo secco in polvere totalmente naturale e vegano, che va ad agire a mo' di borotalco.


Se volete evitare quell'opacità data, a volte, dal borotalco e avere un effetto più duraturo questo prodotto fa al caso vostro.






2. Il bicarbonato per i capelli grassi


Questo è un metodo molto efficiente, ma che non va utilizzato tutti i giorni: il bicarbonato tende a corrodere, quindi andrebbe davvero a danneggiare la tua cute a lungo andare. Per quando si è in una situazione di emergenza, però, il bicarbonato fa miracoli ed agisce molto velocemente.


Vi basterà prenderne una piccola quantità sulla mano ed espanderlo su tutta la testa per poi andare a pettinare il capello per levare i residui in eccesso. Essendo abbastanza invasivo, per l'appunto, è consigliato per capelli grassi, piuttosto che capelli già secchi di loro.


Sennò, si può anche diluire in un pochino di acqua calda ottenendo una specie di pasta da applicare solo sulle radici. Questo però, andrà lasciato ad agire una decina di miti e poi risciacquato. Donerà lucentezza e sgrasserà i capelli in men che non si dica.



3. L’argilla Ghassoul per tutti i genere di capelli


Questo tipo di argilla, detta anche ‘saponifera’ in Italia, è un toccasana per i tuoi capelli. E’ molto utilizzata nei paesi arabi (è uno dei motivi per cui le donne hanno quelle chiome favolose) e funge proprio da sebo-regolatore.



Purtroppo non è facilmente reperibile in qui, io consiglio di comprarlo online: le migliori che ho trovato sono questa di Tea Natura oppure questa di Mystic Moments, entrambe a prezzi super accessibili.


Anche questa basta applicarla a secco sulla chioma e poi pettinare. In più, a parte per il lavaggio a secco, con l’argilla Ghassoul si possono fare delle ottime maschere per capelli. E’ un prodotto che consiglio vivamente e a parte salvarvi la vita, nutrirà e donerà una lucentezza unica ai vostri capelli.




4. Lo shampoo secco


Lo shampoo secco, anche se personalmente lo trovo un prodotto abbastanza nocivo, funziona. Esso non assorbe lo sporco di per sé, ma ci si lega, dandoci la possibilità di levarlo via dopo averlo tenuto in posa, spazzolando i capelli.


E’ sicuramente un ottimo oggetto da viaggio (a casa consiglierei gli altri metodi), oppure per quando si è fuori e si vuole dare una ‘rinfrescata’ alla chioma.


Ad ogni modo ci sono shampoo secchi migliori di altri. Io consiglio questo di Batiste che non è assolutamente naturale, ma funziona molto bene. Oppure, questo di Klorane che è una via di mezzo, e infine questo di Aveda totalmente naturale, ma un po' più costoso.



> HACKS: Come un cucchiaio può informarci sullo stato di salute del nostro corpo



5 . La maizena per i capelli più scuri


Usando lo stesso procedimento del bicarbonato ti sarà possibile ottenere una chioma fresca e lucente pure con questa farina.


Inoltre, anche se comunque bianca, la maizena è più adatta per i capelli scuri perché lascia meno granuli e residui. Vi basterà applicarla e poi spazzolare i capelli.



6. Succo di limone


Questo è un metodo risalente all’antico Egitto, ma tutt’oggi molto efficace.


Vi basterà spremere una parte di limone e mescolarla con due di acqua, per poi mettere il tutto in una bottiglietta spray da tenere a portata di mano. Qualche spruzzo e il limone assorbirà tutto il grasso in eccesso.


Io consiglio questo metodo specialmente dopo la palestra in quei giorni in cui non ci si vuole lavare i capelli: vi basterà portarvi dietro la bottiglietta spray e con qualche spruzzo (e magari poi una bella coda!) sarete pronte per uscire. Attenzione però a non utilizzarne troppo, potrebbe seccare i capelli!


7. Strofinare dell’alcol


Questo metodo lo sconsiglio vivamente, ma se proprio non si ha niente di ciò che è elencato sopra in casi di emergenza si può utilizzare.


Strofinare dell’alcol sulla radice dei capelli ne assorbirà il grasso, ma danneggerà anche parecchio la vostra cute. Se si utilizza questo metodo consiglio poi di lavarseli il prima possibile e nutrire con un buon balsamo.


#consigli #guida #lifestyle #domandeerisposte #beauty

ABOUT               JOBS              SUBSCRIBE             CONTACTS

  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram

© Humangerie LLC